Come scegliere i colori per il tuo brand

Come scegliere i colori per il tuo brand

La riconoscibilità di un brand passa anche attraverso i colori scelti. Scopriamo insieme come scegliere quello giusto per la tua azienda.

  Capaci di suscitare emozioni, ricordi e associazioni in pochissimi istanti, i colori, con il loro potere evocativo così immediato, sono una grande opportunità per i brand che sanno utilizzarli con consapevolezza. La componente visual di un brand è una parte essenziale della sua identità e del modo in cui la comunica: curarla con strategia e con grande attenzione, perciò, è di fondamentale importanza per la sua reputazione. Questo, in particolare, per due motivi: per le associazioni che il visual riesce a stimolare e per il ricordo di  che il brand è capace di instillare nei suoi clienti o potenziali tali grazie agli elementi della sua visual identity, tra i quali il logo assume un ruolo di primo piano con le sue forme, i suoi simboli e i suoi colori. Se pensi che uno studio condotto dalla University of Loyola racconta che i colori incrementano la brand recognition fino all’80%, puoi renderti conto di quanto il colore sia un pregiato asso nella manica che i brand devono sfruttare a proprio vantaggio. I colori hanno la capacità di comunicare un messaggio con rapidità ed immediatezza, ricordano ed emozionano, agiscono sull’impressione iniziale che i consumatori hanno di un brand. [Tweet “I colori sono per i #brand un pregiato asso nella manica.”] La funzione dei colori è sia emozionale sia pratica. Da un punto di vista emozionale, i colori influenzano i sentimenti dei consumatori, mentre ad un livello pratico aiutano i brand ad emergere e a distinguersi nella folla. In particolare, ai colori appartengono questi preziosi compiti:
  • comunicare la brand identity;
  • esprimere la personalità del brand;
  • rendere il brand immediatamente distinguibile;
  • facilitare il riconoscimento del brand;
  • stimolare il ricordo del brand;
  • coinvolgere emozionalmente i suoi clienti.

Quali fattori influenzano la scelta del colore?

Come scegliere i colori per il tuo brand I colori sono un elemento distintivo imprescindibile per un brand e saper scegliere quello giusto è una decisione di importanza essenziale per veicolare esattamente il messaggio che si intende trasmettere, comunicare promesse, sogni e desideri. Sono diveri i fattori che influenzano la scelta del colore da parte di un brand:
  1. la cultura a cui appartiene il suo pubblico di riferimento. Pensa, ad esempio, al colore bianco: nei paesi occidentali è simbolo di purezza e spiritualità, è il colore della nascita e del matrimonio, mentre in Cina è il colore della morte e del lutto;
  2. la coerenza con l’identità e con la personalità del brand;
  3. l’adeguatezza del colore percepito rispetto al brand e ai prodotti o servizi che offre;
  4. gli accostamenti cromatici e il numero di colori coinvolti. I colori che scegli per rappresentare il tuo brand, infatti, non devono mai essere discordanti (prediligi i colori analoghi o quelli contrastanti, che puoi facilmente individuare grazie a questo tool, Color Scheme Designer) e non devono neppure essere troppi, perché potrebbero creare confusione;
  5. la psicologia del colore, aspetto che richiede di essere approfondito.
Cultura, coerenza, adeguatezza, accostamenti e significati sono i fattori che influenza la scelta del colore.

La psicologia del colore

Come scegliere i colori per il tuo brand Ogni colore trasmette un messaggio ben preciso, suscita un’emozione e comunica una sensazione. Scopriamo insieme i significati dei colori principali.

#1. Il verde

E’ il colore del benessere, della crescita, dell’ottimismo e della vitalità. E’ particolarmente indicato per i settori della salute, della cura di sé e dell’ambiente da un lato, della finanza e della ricchezza dall’altro lato.

#2. Il rosso

E’ il colore della passione, dell’amore, del fuoco ed anche del pericolo. E’ il colore dell’energia e dell’impulso e simboleggia la forza. Per via dei suoi numerosi significati, il rosso è particolarmente adatto ai brand che amano il rischio.

#3. Il blu

Comunica calma, armonia, affidabilità, serietà ed anche autorità. E’ il colore del successo e, tra tutti, è quello più professionale.

#4. L’arancione

L’arancione è il colore della creatività e dell’ottimo ed è associato al divertimento e alla vivacità, per questo è preferito dai brand giovani ed energici, che vogliono essere una voce fuori dal coro ed è sconsigliato per i brand tradizionali o posizionati nel settore del lusso.

#5. Il giallo

Il colore dell’ottimismo e della felicità, comunica gioia, energia, vivacità e cordialità. E’ il colore che incuriosisce e stimola all’azione ma che può anche stancare l’occhio.

#6. Il rosa

E’ il colore femminile per eccellenza. A seconda della sua intensità può comunicare calma e relax oppure energia e vitalità.

#7. Il bianco

Il colore della purezza e dell’innocenza, della semplicità e del minimalismo. E’ il colore della contemporaneità.

#8. Il nero

E’ un colore audace. Da un lato trasmette un messaggio di raffinatezza, di lusso, di esclusività e di modernità, dall’altro lato può anche evocare sentimenti negativi di morte, lutto, perdita e mancanza.

#9. Il marrone

E’ un colore forte e sicuro. E’ il colore della terra, per questo evoca sensazioni di stabilità, di ordine e di tranquillità.

#10. Il viola

Il viola è un colore elegante ed è associato al lusso e alla ricchezza. E’ preferito dalle donne più che dagli uomini. Secondo te, quali considerazioni sono fondamentali nella scelta dei colori di un brand? Ti aspettiamo nei commenti!

Se sogni di diventare un Graphic Designer, abbiamo il corso che fa per te. Clicca qui per scoprirne di più.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Impara ad interpretare uno spazio e a progettare la migliore soluzione possibile per valorizzare il design d’interni. Organizzazione, creatività e gusto estetico.

Una grande passione per la grafica abbinata allo studio del marketing, della comunicazione e della pubblicità sono il mix perfetto per diventare un Graphic Designer.

Racchiudere in un unico progetto user experience, comunicazione visiva, immagine del brand è il compito del Web Designer. Funzionalità ed estetica a servizio del web.

Studio della luce e dell’esposizione per catturare tutta l’essenza di una immagine. Metti al centro il tuo talento e lavora sulla tua vera passione.

Da una grande passione per la moda nascerà la tua prima vera collezione! Siamo qui proprio per insegnarti questo: scegliere i tessuti, trovare uno stile, disegnare un modello unico e originale, ideare un moodboard coerente e adatto a una sfilata di alta moda!

Lavorare nel mondo della moda non è una passeggiata, ma tu puoi diventare una professionista!
Impara a muoverti con disinvoltura e a mantenere una postura corretta .

Insegui il tuo sogno di diventare una Nail Artist professionale. Con il nostro corso acquisirai tile e competenza per spiccare il volo nel mondo della Nail Art

Per realizzare un beauty concept di livello professionale e ambire a lavorare nel mondo dello spettacolo, della moda, del teatro o in studi importanti bisogna sviluppare competenze specializzate.

Vuoi diventare un asso con la macchina da cucire?
Allora sei nel posto giusto: taglio, cucito e confezione non avranno più segreti dopo il nostro corso.

Raccontare una storia, fissare un momento, imprimere ciò che è più importante nella vita letteralmente sulla pelle. Una professione, quella del tatuatore, che ne racchiude tante: artista, amico, confidente.

Articoli correlati

25/01/2022

La richiesta di diventare event manager - ovvero la figura professionale che si occupa di organizzar...

10/04/2021

Grazie all'acquisto co-finanziato FSE del software "ScuolaSemplice", AreaDomani ha realizzato il progetto di avvio e ausilio allo smart working e alla possibilità di effettuare lezioni in d.a.d.

11/01/2021

Quante volte hai chiesto qual è il significato di un tatuaggio con triangolo? Gli aspetti da valuta...

08/01/2021

Il significato del tatuaggio con serpente può essere facilmente frainteso. Questo animale, troppo s...

08/01/2021

Bisogna motivare questo punto? In realtà può essere quasi superfluo approfondire le motivazioni ch...

31/12/2020

Avere maggiori informazioni su come diventare costumista teatrale è fondamentale se ami la moda ma ...

29/12/2020

Per capire come diventare reporter fotografico bisogna affrontare una serie di parametri che vanno o...

24/12/2020

Il significato del tatuaggio con la rosa è chiaro: si vuole comunicare gentilezza, bellezza, amore ...

24/12/2020

Il videomaker (noto anche come film maker) è quella figura professionale che si occupa della creazi...

24/12/2020

Come diventare modella manista? Questo è il sogno di molte ragazze che da sempre hanno due passioni...

18/12/2020

Molte persone, oggi, vogliono scoprire come diventare nail artist e lavorare nel mondo dell'onicotec...