Come diventare arredatori d’interni: 3 requisiti degli interior designer

come diventare arredatore d'interni
Arredare è la tua passione? Vorresti diventare arredatore d’interni ma non sai da dove iniziare? Sei nel posto giusto. In questo articolo ti spiegheremo come diventare arredatore d’interni e i 3 requisiti per avere successo in questo settore. Partiamo dall’inizio.

Chi è e cosa fa un arredatore d’interni?

L’ arredatore di interni, oggi chiamato anche interior designer, è colui o colei che grazie a una serie di competenze riesce a progettare un ambiente, accogliendo le necessità di chi dovrà usufruirne. Vale a dire le persone che hanno bisogno di questa figura. Una sintesi, la definizione di questo mondo? Possiamo affermare che l‘interior designer aiuta le persone a vivere meglio nelle proprie abitazioni, luoghi di lavoro o di svago. Come diventare arredatore d’interni? Essere un interior design vuol dire sapersi destreggiare tra arredi, tecniche di progettazione, ma anche avere dimestichezza con l’utilizzo di materiali e soprattutto saper entrare in sintonia con i propri clienti. Insomma saper disegnare, avere buon gusto o riconoscere una palette di colori non è assolutamente sufficiente per definirsi arredatore o arredatrice di interni! Per approfondire: come arredare il tuo studio

3 requisiti per diventare interior designer

Le qualità e le competenze per essere arredatore d’interni sono tante e diverse per tipologia di specializzazione. Noi però ne abbiamo identificate 3 che non possono assolutamente mancare. Quali sono? Ecco come diventare arredatori d’interni.
  1. Nozioni tecniche approfondite e aggiornate
  2. Empatia e competenze psicologiche
  3. La passione (da non sottovalutare!)

Le competenze necessarie di un designer

Naturalmente le conoscenze teoriche e tecniche di questo mestiere sono un requisito fondamentale: non ci si può improvvisare arredatori d’interni, così come per qualunque altra professione. Per avere successo in questo settore e garantire la massima qualità ai propri clienti, è di primaria importanza investire sulla propria formazione continua. Per prima cosa quindi devi scegliere un corso professionale per arredatore d’interni che sia stimolante, con ampie prospettive di crescita e accreditato. I tuoi insegnanti di oggi sono le fondamenta del percorso lavorativo: chi meglio di un arredatore può sapere quanto siano importanti le basi per assicurarsi la riuscita?

L’arredatori d’interni è anche un po’ psicologo

Dopo aver acquisito le competenze tecniche necessarie per esercitare la professione d’arredatore, è giusto che tu sappia che non finisce qui! L’arredatore d’interni è anche un buon ascoltatore: devi ascoltare i tuoi clienti, fare le domande giuste per conoscerli e capire di cosa hanno bisogno per poterlo poi realizzare. Molto spesso è lo stesso cliente che ancora non avrà ben chiaro che cosa desidera e sarà proprio il tuo compito saperlo guidare in questa scoperta. Dovrai entrare in empatia con lui. Devi suggerirgli il meglio. Alla fine fare l’arredatore d’interni significa anche dare una forma concreta ai bisogni delle persone e rendere la loro vita un pochino migliore, realizzando l’ambiente privato o di lavoro ideale.

Per arredare non può mancare il desiderio

L’abbiamo messa come punto numero tre, ma non è di certo meno importante degli altri due requisiti. La passione è qualcosa che non si può imparare o affinare con l’esperienza: o ce l’hai o non ce l’hai. Se vuoi essere un arredatore di interni di successo. Chiediti: questo lavoro mi ha conquistato? Come mi vedo tra qualche anno a scegliere i colori giusti per un salotto e ragionare su quale sia la disposizione migliore per i mobili di una camera? Se dentro di te senti un senso di completezza e l’ardore allora sì, fare l’arredatore o l’arredatrice di interni è il tuo mestiere! Un piccolo appunto sul tema in questione: è giusto sottolineare quanto sia importante trovare insegnanti che sappiano stimolare e alimentare la tua passione iniziale. Da leggere: come lavorare nel mondo dell’interior designer

Vuoi essere un arredatore d’interni di successo?

Allora sei pronto per iniziare una carriera come interiore designer? Se la risposta è sì clicca sul link per scoprire di più sui corsi proposti dall’Accademia per diventare arredatore d’interni. Realizza ora il tuo sogno. Chiedici maggiori informazioni per iniziare.
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Impara ad interpretare uno spazio e a progettare la migliore soluzione possibile per valorizzare il design d’interni. Organizzazione, creatività e gusto estetico.

Una grande passione per la grafica abbinata allo studio del marketing, della comunicazione e della pubblicità sono il mix perfetto per diventare un Graphic Designer.

Racchiudere in un unico progetto user experience, comunicazione visiva, immagine del brand è il compito del Web Designer. Funzionalità ed estetica a servizio del web.

Studio della luce e dell’esposizione per catturare tutta l’essenza di una immagine. Metti al centro il tuo talento e lavora sulla tua vera passione.

Da una grande passione per la moda nascerà la tua prima vera collezione! Siamo qui proprio per insegnarti questo: scegliere i tessuti, trovare uno stile, disegnare un modello unico e originale, ideare un moodboard coerente e adatto a una sfilata di alta moda!

Lavorare nel mondo della moda non è una passeggiata, ma tu puoi diventare una professionista!
Impara a muoverti con disinvoltura e a mantenere una postura corretta .

Insegui il tuo sogno di diventare una Nail Artist professionale. Con il nostro corso acquisirai tile e competenza per spiccare il volo nel mondo della Nail Art

Per realizzare un beauty concept di livello professionale e ambire a lavorare nel mondo dello spettacolo, della moda, del teatro o in studi importanti bisogna sviluppare competenze specializzate.

Vuoi diventare un asso con la macchina da cucire?
Allora sei nel posto giusto: taglio, cucito e confezione non avranno più segreti dopo il nostro corso.

Raccontare una storia, fissare un momento, imprimere ciò che è più importante nella vita letteralmente sulla pelle. Una professione, quella del tatuatore, che ne racchiude tante: artista, amico, confidente.

Articoli correlati

25/01/2022

La richiesta di diventare event manager - ovvero la figura professionale che si occupa di organizzar...

11/01/2021

Quante volte hai chiesto qual è il significato di un tatuaggio con triangolo? Gli aspetti da valuta...

08/01/2021

Il significato del tatuaggio con serpente può essere facilmente frainteso. Questo animale, troppo s...

08/01/2021

Bisogna motivare questo punto? In realtà può essere quasi superfluo approfondire le motivazioni ch...

31/12/2020

Avere maggiori informazioni su come diventare costumista teatrale è fondamentale se ami la moda ma ...

29/12/2020

Per capire come diventare reporter fotografico bisogna affrontare una serie di parametri che vanno o...

24/12/2020

Il significato del tatuaggio con la rosa è chiaro: si vuole comunicare gentilezza, bellezza, amore ...

24/12/2020

Il videomaker (noto anche come film maker) è quella figura professionale che si occupa della creazi...

24/12/2020

Come diventare modella manista? Questo è il sogno di molte ragazze che da sempre hanno due passioni...

18/12/2020

Molte persone, oggi, vogliono scoprire come diventare nail artist e lavorare nel mondo dell'onicotec...

18/12/2020

Il significato del tatuaggio con punto e virgola non è subito comprensibile. Potrebbe essere differ...