Come arredare casa

Arredare casa non è semplice, perché bisogna prendere in considerazione molte variabili diverse. Ecco qualche consiglio per te per creare un ambiente piacevole ed accogliente.

  Quel giorno è finalmente arrivato, hai preso la tua decisione e non c’è niente o nessuno che potrà farti cambiare idea. Ormai il dado è tratto: stai per lasciare la casa dei tuoi genitori, quella nella quale sei cresciuto, per andare a vivere da solo. Se prendere questa decisione è già di per se complicato, quello che ti aspetta non sarà affatto una passeggiata di salute, ma non ti preoccupare, nell’articolo di oggi ti forniremo qualche utile consiglio sull’arredamento d’interni per aiutarti nella fase successiva: arredare casa.

La scelta dei colori

Come arredare casa La prima cosa da fare quando ci si trasferisce in una nuova casa, in affitto o acquistata, è darle una bella rinfrescata, tinteggiando le pareti e sistemando eventuali difetti, come crepe nel muro o punti soggetti all’azione della muffa. La scelta dei colori non è immediata, e non devi compierla a cuor leggero, perché il fatto di amare un colore in particolare non vuol dire che si adatterà alla perfezione agli ambienti della nuova casa. Prima di decidere, quindi, valuta due elementi: esposizione alla luce del sole e dimensioni dei vani della casa. Sì, perché una casa poco esposta alla luce durante le ore del giorno dovrà spingerti a scegliere dei colori tenui, chiari, luminosi, in modo da non incupire le stanze. Inoltre, i colori chiari danno una sensazione di ampi spazi, anche quando la stanza è oggettivamente piccola, quindi usa colori più pieni e scuri solo se la stanza è ben illuminata e se è sufficientemente grande.

La scelta dei mobili e dei complementi d’arredo

Come arredare casa Comprare nuovi mobili e complementi d’arredo per la tua nuova casa è, senza dubbio, la spesa più grossa che ti troverai ad affrontare, quindi, a meno che tu non abbia un budget molto consistente, scegli con cura cosa comprare, partendo da un presupposto: la casa va arredata, non riempita, quindi prendi solo quello che è strettamente necessario, e non ti affannare ad occupare ogni centimetro quadrato delle stanze, perché creeresti solo confusione e spenderesti soldi inutilmente. Una volta stabilito questo filtro iniziale, dovrai scegliere lo stile che vorrai dare alla tua nuova casa, e quello, come puoi immaginare, dipende solo dal tuo gusto estetico, ma non dimenticare la funzionalità dei mobili che stai per acquistare. Ti sveliamo un segreto: in una casa lo spazio non è mai abbastanza, quindi compra mobili e complementi d’arredo che possano esserti utili, e non d’intralcio. Poi, che tu preferisca uno stile moderno o uno più classico, non importa. Quello che conta è prendere quello di cui hai bisogno.

Organizza gli spazi

Come arredare casa Sai qual è la differenza tra te e un interior designer? Che tu compri quello che ti piace e cerchi di adattarlo agli spazi della tua casa, spesso con risultati discutibili, mentre il professionista osserva gli ambienti vuoti e sa già cosa inserire e cosa no. Una casa è fatta per essere abitata, vissuta, non è un salone espositivo, quindi devi renderla funzionale e organizzare correttamente gli spazi, per creare un ambiente piacevole nel quale trascorrere del tempo. Il modo in cui vengono disposti i mobili in casa è importante, basti pensare che esiste addirittura una disciplina orientale, chiamata feng shui, secondo la quale il benessere di una persona è influenzata dall’ambiente nel quale vive, quindi bisogno fare molta attenzione al modo in cui si arreda una casa, perché uno specchio messo nella posizione sbagliata potrebbe provocarti cattivo umore. Ora, senza voler scomodare teorie spirituali provenienti dalla Cina, è indubbio che una casa arredata senza gusto e in modo casuale e confuso genera un disagio in chi la abita o visita, ecco perché devi fare i modo che tutto abbia una collocazione e una funzione precisa, studiata con cura. Come disse Plinio il vecchio, “La casa è dove si trova il cuore”, quindi arredala con amore. Forse non lo sai, ma molte persone decidono di specializzarsi nell’arredamento d’interni perché, nell’arredare la propria casa, si sono appassionate a tal punto da convincersi che quello potesse essere il settore nel quale provare a farsi strada professionalmente. Perché l’arredamento d’interni è anche questo: passione.

Se il tuo sogno è quello di diventare un interior designer, dai uno sguardo ai nostri Corsi in Arredamento d’Interno cliccando qui.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Impara ad interpretare uno spazio e a progettare la migliore soluzione possibile per valorizzare il design d’interni. Organizzazione, creatività e gusto estetico.

Una grande passione per la grafica abbinata allo studio del marketing, della comunicazione e della pubblicità sono il mix perfetto per diventare un Graphic Designer.

Racchiudere in un unico progetto user experience, comunicazione visiva, immagine del brand è il compito del Web Designer. Funzionalità ed estetica a servizio del web.

Studio della luce e dell’esposizione per catturare tutta l’essenza di una immagine. Metti al centro il tuo talento e lavora sulla tua vera passione.

Da una grande passione per la moda nascerà la tua prima vera collezione! Siamo qui proprio per insegnarti questo: scegliere i tessuti, trovare uno stile, disegnare un modello unico e originale, ideare un moodboard coerente e adatto a una sfilata di alta moda!

Lavorare nel mondo della moda non è una passeggiata, ma tu puoi diventare una professionista!
Impara a muoverti con disinvoltura e a mantenere una postura corretta .

Insegui il tuo sogno di diventare una Nail Artist professionale. Con il nostro corso acquisirai tile e competenza per spiccare il volo nel mondo della Nail Art

Per realizzare un beauty concept di livello professionale e ambire a lavorare nel mondo dello spettacolo, della moda, del teatro o in studi importanti bisogna sviluppare competenze specializzate.

Vuoi diventare un asso con la macchina da cucire?
Allora sei nel posto giusto: taglio, cucito e confezione non avranno più segreti dopo il nostro corso.

Raccontare una storia, fissare un momento, imprimere ciò che è più importante nella vita letteralmente sulla pelle. Una professione, quella del tatuatore, che ne racchiude tante: artista, amico, confidente.

Articoli correlati

25/01/2022

La richiesta di diventare event manager - ovvero la figura professionale che si occupa di organizzar...

10/04/2021

Grazie all'acquisto co-finanziato FSE del software "ScuolaSemplice", AreaDomani ha realizzato il progetto di avvio e ausilio allo smart working e alla possibilità di effettuare lezioni in d.a.d.

11/01/2021

Quante volte hai chiesto qual è il significato di un tatuaggio con triangolo? Gli aspetti da valuta...

08/01/2021

Il significato del tatuaggio con serpente può essere facilmente frainteso. Questo animale, troppo s...

08/01/2021

Bisogna motivare questo punto? In realtà può essere quasi superfluo approfondire le motivazioni ch...

31/12/2020

Avere maggiori informazioni su come diventare costumista teatrale è fondamentale se ami la moda ma ...

29/12/2020

Per capire come diventare reporter fotografico bisogna affrontare una serie di parametri che vanno o...

24/12/2020

Il significato del tatuaggio con la rosa è chiaro: si vuole comunicare gentilezza, bellezza, amore ...

24/12/2020

Il videomaker (noto anche come film maker) è quella figura professionale che si occupa della creazi...

24/12/2020

Come diventare modella manista? Questo è il sogno di molte ragazze che da sempre hanno due passioni...

18/12/2020

Molte persone, oggi, vogliono scoprire come diventare nail artist e lavorare nel mondo dell'onicotec...