Graphic Design: come scegliere la tua “carta vincente”!

Con un interessante Lectio Magistralis dedicata alle tipologie di carta e ai supporti per la stampa, Roberto Rossetti della Fedrigoni SPA – storica società produttrice di prodotti cartacei – ha illustrato agli studenti del Corso di Grafica AreaDomani, come scegliere la “carta vincente” per il proprio progetto.

cor-126_f

Se pensate che il lavoro del grafico abbia a che fare solamente con l’uso del computer siete fuori strada!

Quando abbiamo a che fare con un progetto editoriale, infatti, è fondamentale avere già ben chiaro quale sarà il supporto sul quale sarà realizzato il nostro progetto.

Le caratteristiche fisiche del supporto scelto sono infatti determinanti per la resa del progetto stesso e devono essere tenute in considerazione nella fase di scelta del colore e del layout grafico. Avete deciso di realizzare il vostro progetto in versione cartacea? Bene, siete solo all’inizio! Ecco una breve guida su come orientarsi fra le diverse tipologie di carta! La prima caratteristica da tenere in considerazione è la grammatura, definita come il peso di un foglio che misura un metro quadrato di superficie. Altre caratteristiche della carta (la composizione della fibra e la consistenza, il tipo di lavorazione, l’umidità) possono far variare di molto lo spessore del foglio e far risultare due carte di pari grammatura molto diverse fra loro. La grammatura non è da confondere con lo spessore, anche se tendenzialmente carte con maggiore grammatura hanno uno spessore maggiore.. carte Forse avete già sentito parlare della carta comune, detta anche carta “usomano”, destinata agli utilizzi non professionali. Ma se volete realizzare un progetto di buon livello, ecco i principali tipi di carta per uso professionale che dovresti conoscere:

Patinata Opaca

La carta patinata opaca è forse la più utilizzata nella stampa professionale, sia digitale che offset. Può essere prodotta in molte maniere (da pasta di legno, da fibre riciclate, ecc) ed è quasi sempre sbiancata. Altre fasi della lavorazione comprendono una levigatura finissima di entrambe le facce e l’applicazione di una patina superficiale: questo strato è la chiave per raggiungere le caratteristiche che la contraddistinguono e la rendono particolarmente indicata per la stampa di alta qualità. È disponibile in grammature che generalmente vanno dai 90g fino a 350g e ha ottime caratteristiche di luminosità e resa dei colori. A parità di grammatura è meno trasparente della patinata lucida e ha un bianco leggermente più caldo.

Patinata Lucida

Ha caratteristiche molto simili alla carta patinata opaca per quanto riguarda i metodi di produzione e normalmente le cartiere la forniscono nelle stesse grammature e formati della patinata opaca. Alla stessa maniera può essere lavorata con le stesse tecniche e con l’applicazione di alti strati. Ciò che varia è ovviamente il tipo di patina applicato sulla superficie, che  ha un aspetto più lucido. Questo strato è più sottile e trasparente rispetto alla patina opaca e dunque la carta risulta (a parità di grammatura) meno coprente. Se dovesse capitare di variare la tipologia da patinata opaca a patinata lucida è bene ricordarsi di questa caratteristica e aumentare la grammatura della carta, in modo da evitare che la stampa presente sul retro del foglio possa essere visibile dall’altro lato. Ovviamente gli elementi stampati su questo supporto avranno un effetto patinato meno pronunciato, ma i colori e le fotografie risulteranno più brillanti, luminosi e definiti, così come i contorni e i dettagli saranno più accentuati. In una grammatura da 100 a 150 gr viene solitamente utilizzata per pagine interne delle riviste e per volantini, mentre con una grammatura da  da 170 a 300 g viene impiegata per  pieghevoli, e copertine di opuscoli e riviste.

Patinata Satinata

La carta satinata è una carta patinata che presenta un lato ruvido e l’altro reso liscio e lucido tramite un processo di asciugatura a contatto con un grande cilindro lucidato e riscaldato.

Carta speciale

Questa categoria di carta include tantissime varietà di carte e cartoncini. Esistono infatti carte speciali con trama a righe, martellata, riciclata e moltissimi altri ancora, disponibili in vari colori, tonalità e grammature. Per realizzare al meglio la tua comunicazione puoi procurarti un Campionario Carte, una guida pratica e maneggevole, che ti consente di sfogliare e scegliere, tra i supporti disponibili, quello più appropriato per il tuo progetto grafico. Naturalmente questa è solo una panoramica riduttiva del grande universo che ruota attorno alla scelta della tipologia di carta: un buon corso di formazione di Grafica professionale potrà fornirti tutte le conoscenze per padroneggiare e scegliere al meglio i supporti per la stampa.

Vuoi realizzare anche tu veri progetti grafici professionali? Il corso di Grafica Pubblicitaria AreaDomani è quello stai cercando! Clicca qui per scoprirlo!

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Impara ad interpretare uno spazio e a progettare la migliore soluzione possibile per valorizzare il design d’interni. Organizzazione, creatività e gusto estetico.

Una grande passione per la grafica abbinata allo studio del marketing, della comunicazione e della pubblicità sono il mix perfetto per diventare un Graphic Designer.

Racchiudere in un unico progetto user experience, comunicazione visiva, immagine del brand è il compito del Web Designer. Funzionalità ed estetica a servizio del web.

Studio della luce e dell’esposizione per catturare tutta l’essenza di una immagine. Metti al centro il tuo talento e lavora sulla tua vera passione.

Da una grande passione per la moda nascerà la tua prima vera collezione! Siamo qui proprio per insegnarti questo: scegliere i tessuti, trovare uno stile, disegnare un modello unico e originale, ideare un moodboard coerente e adatto a una sfilata di alta moda!

Lavorare nel mondo della moda non è una passeggiata, ma tu puoi diventare una professionista!
Impara a muoverti con disinvoltura e a mantenere una postura corretta .

Insegui il tuo sogno di diventare una Nail Artist professionale. Con il nostro corso acquisirai tile e competenza per spiccare il volo nel mondo della Nail Art

Per realizzare un beauty concept di livello professionale e ambire a lavorare nel mondo dello spettacolo, della moda, del teatro o in studi importanti bisogna sviluppare competenze specializzate.

Vuoi diventare un asso con la macchina da cucire?
Allora sei nel posto giusto: taglio, cucito e confezione non avranno più segreti dopo il nostro corso.

Raccontare una storia, fissare un momento, imprimere ciò che è più importante nella vita letteralmente sulla pelle. Una professione, quella del tatuatore, che ne racchiude tante: artista, amico, confidente.

Articoli correlati

25/01/2021

La richiesta di diventare event manager - ovvero la figura professionale che si occupa di organizzar...

11/01/2021

Quante volte hai chiesto qual è il significato di un tatuaggio con triangolo? Gli aspetti da valuta...

08/01/2021

Il significato del tatuaggio con serpente può essere facilmente frainteso. Questo animale, troppo s...

08/01/2021

Bisogna motivare questo punto? In realtà può essere quasi superfluo approfondire le motivazioni ch...

31/12/2020

Avere maggiori informazioni su come diventare costumista teatrale è fondamentale se ami la moda ma ...

29/12/2020

Per capire come diventare reporter fotografico bisogna affrontare una serie di parametri che vanno o...

24/12/2020

Il significato del tatuaggio con la rosa è chiaro: si vuole comunicare gentilezza, bellezza, amore ...

24/12/2020

Il videomaker (noto anche come film maker) è quella figura professionale che si occupa della creazi...

24/12/2020

Come diventare modella manista? Questo è il sogno di molte ragazze che da sempre hanno due passioni...

18/12/2020

Molte persone, oggi, vogliono scoprire come diventare nail artist e lavorare nel mondo dell'onicotec...

18/12/2020

Il significato del tatuaggio con punto e virgola non è subito comprensibile. Potrebbe essere differ...