Corso di Autocad Forte dei Marmi

Il Corso di AutoCAD fornisce tutte le competenze necessarie per realizzare progetti di arredamento e architettura sia in 2D che in 3D, essenziali nel processo di costruzione di opere di edilizia e di interior design.

Grazie all’esperienza della nostra docente – architetto e interior designer – e alle numerose esercitazioni nella nostra aula MAC, imparerai a sfruttare al massimo le potenzialità di Autocad, per creare disegni tecnici e render dal finish professionale.

La conoscenza approfondita di questo software ti permetterà di rappresentare velocemente le tue idee e di trasferire in digitale i tuoi progetti, che saranno pronti per essere presentati ai tuoi clienti.

Sei di Forte dei Marmi?

TI RIMBORSIAMO IL VIAGGIO!

Se vuoi lavorare nel campo dell’arredamento e dell’architettura, e vuoi farlo da vero professionista, allora questo è il corso che fa per te. Scopri le specifiche del nostro Corso in Autocad e contattaci per ricevere ulteriori informazioni, senza impegno.

Scegli AreaDomani. Fabbrichiamo i Tuoi Sogni.

Siamo a 50 metri
dalla Stazione di Genova Brignole

icon
Raggiungerci è semplice!

Raggiungerci è semplice: la nostra scuola si trova a 50 metri da Genova Brignole, stazione ben collegata con Forte dei Marmi.

Cerchi un corso di Autocad a Forte dei Marmi?
icon
Ti abbiamo riservato uno sconto!

Per agevolarti sulle spese di viaggio, ti abbiamo riservato uno sconto speciale.

Uno sconto speciale se sei di Forte dei Marmi
icon
Solo una volta alla settimana

Ti prepariamo alla professione in poco tempo con la frequenza di un giorno a settimana.

Sei di Forte dei Marmi e cerchi il corso perfetto per te?

LE ISCRIZIONI SONO APERTE E I POSTI LIMITATI.

Non perdere tempo! Realizza il Tuo Sogno. Sarà un percorso fantastico ne siamo sicuri. La prossima avventura partirà a breve. Cosa aspetti? Clicca sul pulsante e approfitta della promozione in corso.

0
posti disponibili
Affrettati

Riprogetta il tuo futuro

Dal disegno tecnico su carta alla stampa delle  piante, dei prospetti, delle viste assonometriche e prospettiche, fino al Rendering, ovvero l’elaborazione tridimensionale del progetto, il nostro corso di AutoCAD ti accompagnerà attraverso tutte le fasi di lavorazione, senza tralasciare nemmeno il dettaglio più insignificante.

Il nostro Corso di Autocad consente agli allievi di acquisire quelle competenze richieste dal mercato del lavoro, e proporsi a studi di architettura, mobilifici, negozi di design e arredamento, ma anche investire su se stessi per operare come liberi professionisti, ad es. arredatori di interni. Al termine del percorso, Autocad non avrà più segreti.

Scopri il programma

da oltre 30 anni

VIENI A TROVARCI: MOLTA SERIETÀ E ZERO RISCHI!
Compila il form e prenota
il tuo appuntamento in Accademia!

SODDISFATTI O RIPREPARATI

Tutti i nostri allievi arrivano preparati all’esame. La garanzia? Totale.
Se non passi l’esame puoi ripetere il corso gratuitamente.* * adeguandosi agli orari del corso e non valido sui corsi con qualifica regionale.
Docenti

FRANCESCA BOSCHINI MATERA

Architetto e Interior Designer

Laureata in architettura e specializzata in Interior Designer e Design Navale. Anni di docenza presso Facoltà di Architettura e importantissimi istituti di Design, tra cui lo IED di Milano

?>
Sbocchi lavorativi

AutoCad è un software CAD – acronimo di computer aided design – sviluppato nel 1982 dalla società californiana Autodesk, utilizzato principalmente da architetti, geometri e ingegneri, anche se non è insolito il suo utilizzo anche da parte di meccanici ed elettrotecnici, con lo scopo di realizzare dei progetti in 2D o 3D.

Grazie alla costante pratica in aula, sotto la guida di architetti e designer del settore, acquisirai tutte le competenze necessarie per realizzare progetti finiti e altamente professionali con Autocad. Alla fine del corso avrai la giusta preparazione per poter lavorare in studi di progettazione di Architettura e Interior Design e di instaurare collaborazioni nel settore dell’ingegneria e dell‘edilizia.

Ready to work

Per supportarti nella tua entrata nel mondo del lavoro, abbiamo studiato il pacchetto “Ready to work”, un programma di affiancamento mirato, che ti aiuterà a proporti al meglio sul mercato.

Il pacchetto è suddiviso in “step” che si svolgeranno durante e dopo il corso, sotto la guida dei nostri tutor.

Già durante al corso avrai la possibilità di lavorare a stretto contatto con professionisti del settore che ti forniranno non solo una preparazione teorica, ma anche una consulenza specifica su tutto ciò che devi sapere sulla professione dell'interior designer.
Già durante al corso avrai la possibilità di lavorare a stretto contatto con professionisti del settore che ti forniranno non solo una preparazione teorica, ma anche una consulenza specifica su tutto ciò che devi sapere sulla professione dell'interior designer.
Dovrei mettermi in proprio? Come faccio ad aprire la partita IVA?
A queste e molte altre domande risponderà il Dott. Marco Farnè di Genova, Dottore Commercialista e Laureato in Legge, fornendovi una panoramica completa sugli aspetti fiscali da conoscere per la vostra entrata nel mondo del lavoro.
Quella del “personal Branding”, ovvero della promozione di sé stessi, è una vera e propria arte! Sapevi che creare un blog personale è uno step importante per costruirti una credibilità parlando della tua passione?
Con un interessante incontro teorico e soprattutto pratico, ti guideremo passo passo per insegnarti a realizzare il tuo personal blog professionale per farti conoscere sul Web!
Scrivere e presentare il tuo curriculum può sembrare un’operazione banale, ma ci sono errori fatali che puoi evitare per far sì che il tuo curriculum non venga cestinato.
Oltre a darti preziosi consigli su come presentarlo al meglio, ti offriremo delle preziose linee guida su cosa dire e cosa non dire ad un colloquio di lavoro, per sfruttare al meglio le tue opportunità!
Frequentare un corso AreaDomani è avere la garanzia di avere il supporto di un'Accademia certificata e di massimo livello, durante ma anche dopo il corso.
Se al termine del tuo percorso formativo avrai necessità di maggiori informazioni su come iniziare il tuo percorso formativo non esitare a contattarci!
Specifiche del corso
40 ore
Durata
1 volta alla settimana
Frequenza
  • Rilascio attestato a fine corso
  • Lezioni di inglese tecnico
  • Accademia accreditata presso la Regione Liguria
Frequentare un corso AreaDomani significa non solo realizzare il tuo sogno, ma anche compiere una scelta importante per aprirti nuove porte nel mercato del lavoro.
Lo dimostrano i numeri. E' per questo che, più che di costi, ci piace parlare di investimento per il tuo futuro.
Investire su sé stessi significa acquisire valore crescente.
Significa recuperare questo investimento in pochissimo tempo.
  • Un investimento
    per il tuo

    futuro professionale
  • Una qualità
    formativa
    che
    non ha prezzo
  • Pagamenti dilazionabili
    e personalizzabili
Contattaci per informazioni sul
Prezzo del corso
Ti aspettiamo per
Iscrizione
Al termine del corso
Esame finale + attestato

Ti aspettiamo in accademia per valutare insieme la soluzione migliore
per l'investimento che cambierà il tuo futuro!

Prenota ora
Aule e Attrezzature

Ci teniamo a darti il meglio e anche gli spazi della nostra Accademia sono curati nei minimi dettagli. Ciascuna aula è studiata per un corso specifico e dotata di attrezzature top di livello, per farti sentire un professionista fin da subito. Nella nostra aula di Arredamento assisterai a lezioni presentate con video proiettore e avrai a disposizione tutti i materiali necessari per toccare con mano la professione di progettista CAD.

L’accademia dispone anche di una ricca biblioteca di libri di Interior Design consultabili da parte degli allievi.

?>

LE ISCRIZIONI SONO APERTE E I POSTI LIMITATI.

Non perdere tempo! Realizza il Tuo Sogno. Sarà un percorso fantastico ne siamo sicuri. La prossima avventura partirà a breve. Cosa aspetti? Clicca sul pulsante e approfitta della promozione in corso.

0
posti disponibili
Affrettati
Portfoli di Autocad

Il progetto “Portfolio” nasce con l’idea di aiutare i nostri allievi a creare la “differenza” nell’approccio al mondo del lavoro tra loro e gli altri, in quanto potranno realmente dimostrare le loro “competenze” facendo vedere Cosa Sanno Fare nel momento in cui affronteranno un colloquio di lavoro; a fine corso infatti consegneremo ad ogni singolo allievo un book contenente le migliori foto dei loro progetti “portfolio”.

Il progetto “Portfolio” coinvolge l’allievo in vari lavori comunicati ad inizio corso e che rappresenteranno il suo percorso di crescita accompagnandolo preparato all’esame finale.

I lavori assegnati dovranno essere ampiamente argomentati con l’utilizzo di una Scheda Tecnica dove l’allievo chiarirà i motivi della scelta, le tecniche utilizzate, ecc. A seguire, il Docente, valuterà il lavoro svolto con un parere motivato.

Tutti i portfoli realizzati avranno inoltre un determinante peso nella valutazione finale in sede di esame.

I “portfoli” inoltre verranno da noi resi disponibili in formato digitale per poter essere divulgati sui Social Network e/o sul ns sito Web.

Autocad: consigli per l'utilizzo

Come per tutti i software nati per agevolare determinate figure professionali, è importante fare attenzione alla versione scelta.
Se si è ancora agli inizi, partire con AutoCAD 2D è un buon modo per apprendere, seguiti da personale e formatori specializzati, i primi rudimenti del mestiere.

Una volta compreso, e imparato a padroneggiare gli aspetti che costituiscono la versione di base, il passaggio a AutoCAD 3D, con il quale è possibile anche creare delle presentazioni tridimensionali del lavoro in via di definizione, diventa semplice e naturale.

Qualsiasi sia la versione di AutoCAD che si decide di utilizzare, quel che è certo è che oltre alla pianta di un edificio è possibile elaborare, passo dopo passo, tutti i calcoli del caso e costruire, virtualmente e in tempi relativamente brevi, la struttura ideata.

Insomma, è un ottimo strumento per accorciare i tempi senza penalizzare la precisione, in scala, del risultato finale. Una volta conclusa la lavorazione in AutoCAD, infatti, sarà anche più semplice passare dal lato teorico a quello pratico.

Con questo non si vuole affermare che l’uso di AutoCAD sia un gioco da ragazzi. Il software presenta potenzialità e applicazioni sconfinate, difficili da condensare in un articolo come questo anche per un professionista esperto.

È possibile scaricare una versione gratuita in prova del programma direttamente sul sito del produttore dove sono presenti anche dei tutorial e le testimonianze di utilizzatori del software.

Anche se AutoCAD è possibile installarlo gratuitamente o acquistarne una versione pro in modo molto semplice, imparare ad utilizzarlo correttamente al punto da trasformarlo in uno strumento professionale è molto complesso, e necessita sempre della guida di un utente esperto, un formatore capace di trasferire all’utente newbie i rudimenti sui quali poi, continuando a studiare con costanza, costruire una conoscenza approfondita.

Meglio quindi frequentare un corso professionale e fare affidamento su un docente capace illustrare ogni dettaglio di AutoCAD e di porsi come guida paziente e intelligente in tutte le fasi di apprendimento.

La formazione, in qualsiasi settore e con ogni tipo di strumento a disposizione, avviene con la pratica e l’esperienza, ma è bene avere una base solida, una planimetria cognitiva delineata in un’aula dove i saperi vengono condivisi ed elaborati insieme e evitando l’insorgere di lacune derivanti dallo studio autodidatta.

I consigli della nostra docente

Casa è dove abita il tuo cuore, non basta riempirla di oggetti per innamorarsene, devi comporla come se fosse una sinfonia che tutto avvolge e accoglie.

Chi ha occhio, trova quel che cerca anche ad occhi chiusi” scriveva il celebre scrittore Italo Calvino. Partendo da un foglio bianco e da un tratto di matita, un interior designer è infatti in grado di dare un tocco magico a qualsiasi ambiente, adattandovi l’arredo in perfetta armonia.

Arredare è la tua passione o, più semplicemente, sei un appassionato e vuoi arredare casa ponderando bene le tue scelte?  Una forte passione per gli oggetti di design e una buona sensibilità estetica sono già degli ottimi requisiti per poter diventare un Interior Designer. Ma il  passo decisivo è sicuramente quello di seguire un buon corso di Arredamento di interni.

Intanto, ecco qualche consiglio della nostra docente di Arredamento, l’Arch. Francesca Boschini, per iniziare a creare il tuo primo progetto di arredo!

1.Impara a scegliere i giusti pezzi di arredo

Sapevi che per arredare casa ci sono tantissime idee low cost che farebbero impazzire anche i più snob? Magari non potrai permetterti una  una Monster Chair by Marcel Wonders o un divano di Karim Rashid come il Superblog di Edra ma per il tuo progetto di interior design low cost, i grandi designer possono darti una grande mano per l’ispirazione. George Carver era solito sostenere che sostenendo “quando fai le cose comuni della vita in un modo fuori dal comune, richiami l’attenzione del mondo”.

Per la scelta degli arredi low cost, puoi puntare su forme e rifiniture più neutre possibili e in contrasto con l’elemento principale, nel caso il pezzo importante. Per esempio, se quest’ultimo è in legno scuro, scegliere una laccatura piuttosto che un laminato e puntare su superfici non decorate, è la soluzione giusta. Teniamo sempre in mente che quello che deve “parlare” è il pezzo importante.

2. Utilizza le moodboard

La mood board è uno strumento grafico che aiuta l’interior designer a comunicare la propria idea. Consiste in una tavola dove vengono presentati rivestimenti, scelte d’arredo, immagini d’ispirazione, tutte insieme di modo da percepire l’equilibrio tra di loro. In poche parole se stanno bene insieme.  È un valido strumento perché veloce da elaborare (ci sono varie app da poter utilizzare per farla), dunque anche veloce da cambiare, interagendo con il cliente, e potendo sostituire le scelte fatte. Quello che facciamo deve essere sempre bello, dunque disporre nella tavola le immagini con un criterio logico, colori, rifiniture, arredi, di modo che sia comprensibile e collegandoli con la planimetria di riferimento.

3. Crea il tuo portfolio personale

Il portfolio è il nostro biglietto da visita, quello che deve parlare al nostro posto e presentare la nostra professionalità.

Dunque, ci dobbiamo immedesimare su chi andrà a visionare il materiale, se dobbiamo esprimerci è indispensabile farci capire. Abbondare nella razionalità, presentare i lavori in ordine cronologico, dal più recente al meno, puntare molto sulla grafica, su quello che vogliamo mostrare. Deve essere bello per noi e lo deve essere anche agli altri. Per questo è molto utile utilizzare diverse app, e perché no, presentare tutto su dispositivo, un tablet per esempio. La resa grafica è più interessante e ti mostrerai attuale, potendo condividere il materiale anche con altre persone non presenti al momento del colloquio. Sii fiero del tuo lavoro e lo saranno anche gli altri!

4. Impara a gestire i tuoi futuri clienti

Quali domande bisogna fare al cliente?  Chi ben comincia è alla metà del opera..Ecco una rapida checklist!

In una ristrutturazione, sia di una singola stanza che un intero appartamento, il cliente cerca un interior designer per avere non solo idee e proposte, ma anche un servizio. Dunque il progetto va fatto a misura del cliente, con le sue esigenze, il suo gusto. Noi dobbiamo indirizzarlo sulle giuste scelte per raggiungere tale obbiettivo. Come primo passo dobbiamo conoscere tali esigenze:

  • il motivo della ristrutturazione,
  • cosa vuole mantenere e cosa vuole cambiare, sia come funzione che come arredi.

Per ciò è indispensabile andare nella loro casa, osservare il modo di vivere, come utilizza gli spazi, cosa funziona e cosa potrebbe migliorare.  Fare tante domande e proposte, possibilmente con del immagini di riferimento, perché, ricordiamo, un immagine dice più di mille parole.

E tu cosa aspetti?
Novità e tendenze

Dalla progettazione alla stampa in 3D, il mondo dell’interior design si prepara ad una nuova rivoluzione del settore.

Nel mondo dell’architettura e dell’interior design è in atto una rivoluzione grazie alle stampanti 3D con le quali si possono realizzare cose che, fino a pochi anni fa, richiedevano parecchio tempo e tanta, tantissima manualità.

Fino a 30 anni fa, circa, progettare l’interno di una stanza o anche un intero edificio, richiedeva all’arredatore spiccate capacità di adattamento nel sapersi districare in qualsiasi sfera professionale, artistica e artigianale.

L’idea creativa, infatti, veniva inizialmente trasportata, a mano libera, su carta. Successivamente, la bozza veniva rifinita con una matita affilata (rigorosamente 2H) stecche, squadre e tecnigrafo per ottenere un progetto chiaro e pulito ma, comunque, bidimensionale. Per un cliente esigente, poteva comunque non essere sufficiente per dare il via ai lavori. Così, per avere un effetto tridimensionale, si procedeva alla realizzazione di un modellino o plastico in scala. Tutto rigorosamente e pazientemente fatto a mano e, purtroppo, senza stampante 3D.

Leggi tutto l’articolo sul nostro blog, clicca qui

0
posti ancora disponibili!
image scroll
Iscrizioni aperte
con posti limitati