Come diventare webmaster

Come diventare webmaster

Molti appassionati di computer si fanno questa domanda. Perché è sempre interessante e piacevole dedicare il proprio tempo libero alla creazione di siti web amatoriali. Però se vuoi guadagnare da questa passione devi capire come diventare webmaster.

Ma soprattutto come seguire una professionalità in grado di fare la differenza per un cliente. Tutti possono realizzare un sito web, soprattutto oggi grazie alla presenza di piattaforme come WordPress.com, che consentono di realizzare siti web gratis.

Però ci sono degli standard da seguire che possono dare massima rilevanza ed efficienza al lavoro svolto. Però non si può diventare webmaster dal nulla, ecco cosa devi sapere.

Cos’è e cosa fa un webmaster?

Per capire come diventare webmaster bisogna prima capire in cosa consiste questa professione. In passato questa era la figura che si occupava di ogni aspetto, sia della messa online del sito web che della progettazione e ottimizzazione SEO.

Oggi in base alle esigenze si tende ad affidare ogni aspetto a un professionista (scrittura al web writer, ottimizzazione al SEO specialist, etc) quindi possiamo dire che il webmaster è il professionista che realizza materialmente il sito web operando con il codice HTML, gestendo il CSS e lavorando con i vari linguaggi di programmazione.

Non è detto che un esperto SEO sappia programmare e lo stesso vale per il web designer che si occupa dell’aspetto grafico. Il webmaster, invece, diventa il punto di snodo tra diverse specializzazioni anche molto diverse. Ma tutte decisive, fondamentali.

Quali sono le sue competenze

Un bravo webmaster deve avere competenze differenti che possono espresse con il classico modello a T che è ormai centrale nelle professioni contemporanee del web. Vale a dire:

“The vertical bar on the letter T represents the depth of related skills and expertise in a single field, whereas the horizontal bar is the ability to collaborate across disciplines with experts in other areas and to apply knowledge in areas of expertise other than one’s own”.

Wikipedia

Questo significa che deve sviluppare conoscenze verticali e orizzontali: aperte a tutto ciò che circonda lo sviluppo del sito web (SEO, copywriting, grafica, usabilità, accessibilità) ma profonde rispetto alle competenze necessarie per lo sviluppo di siti web:

  • HTML.
  • CSS.
  • PHP.
  • JavaScript.
  • PHP.

Ovviamente massima attenzione ad altri linguaggi di programmazione, gestione dei database, amministrazione dei server, dei domini e della posta elettronica. Un webmaster deve essere in grado di fare un backup in sicurezza, impostare un CMS come WordPress.

O Joomla, senza dimenticare Magento e Prestashop. Poi devi imparare a modificare una pagina web secondo le istruzioni del cliente. Rispettando però i parametri SEO. Il cliente non può avere sempre ragione e un webmaster deve essere in grado di imporsi.

Come diventare un webmaster

Questa è al vera sfida da accettare e affrontare oggi: capire qual è la strada da seguire per intraprendere questa professione. Lo studio è indispensabile, l’esperienza pure.

Ma esistono delle tecniche specifiche per imparare il lavoro del webmaster? Basta saper impostare un tema gratuito? Ci sono dei tool da approfondire? Ecco cosa devi sapere.

Studio individuale

Come diventare webmaster? Il primo passo da consigliare a chi vuole avvicinarsi a questa professione è quello dell‘impegno personale. Bisogna studiare tanto e bene, sempre.

In questi casi è possibile acquistare libri per approfondire l’argomento e leggere blog, guide online, ebook dedicati all’argomento. Ma poi c’è l’esperienza diretta: apri un sito e portalo all’estremo, fai prove con un dominio e non porti limiti. Vale a dire?

Crea ecommerce, forum, portali e siti monopagina. Crea anche siti in locale, fa’ tutto ciò che serve per fare esperienza e studiare a basso costo, solo acquistando un dominio e caricando un CMS. Vale a dire il software di content management system.

Esperienza reale

Non puoi imparare le basi di questa professione senza una sana esperienza sul campo. Devi sporcarti le mani e lo puoi fare anche da solo, creando siti web personali.

Ma nulla può sostituire la conoscenza che porta il lavoro in agenzia. Cerca lavoro come tirocinante, anche se la paga non è il massimo: devi imparare le basi migliori.

creare siti web
Impara a creare i tuoi siti web.

Meglio ancora se si tratta di una digital agency che affronta progetti internazionali ed ecommerce. Qui il gioco si fa duro e si impara veramente a lavorare con i siti web.

Nelle piccole agenzie di comunicazione hai la possibilità di affiancare realmente chi lavora con il codice e “rubare il mestiere” però non fai esperienze particolari. Nelle situazioni più impegnative hai grande progetti di fronte a te ma rischi di essere isolato nel tuo percorso. L’ideale sarebbe fare più esperienze differenti, mai fossilizzarsi o bloccarsi.

Formazione professionale

Su questo fronte non puoi prendere scorciatoie o pensare di poter ignorare il contributo dei grandi professionisti quando decidi di apprendere i segreti del web marketing e della creazione dei siti web. In questi casi puoi sviluppare soprattutto le competenze di contorno.

Ovvero quelle che riguardano le materie correlate. Quindi, ad esempio, puoi dedicare spazio al lavoro di ottimizzazione SEO per i motori di ricerca, una materia che oggi non può essere più improvvisata, oppure al web design che è così importante per chi deve creare la struttura di un sito web. Senza dimenticare i corsi di grafica pubblicitaria per completare le tue competenze generiche come quelli che ha sempre organizzato Areadomani.

Come lavorare in questo settore?

Diventare webmaster significa, in primo luogo, apprendere le competenze base per diventare un punto di riferimento nel momento in cui si vuol far combaciare diverse specializzazioni – che da sole rischiano di rimanere isolate. Poi bisogna trovare clienti.

Le opportunità ci sono però tutto questo è difficile se non si ottiene una buona formazione, anche riconosciuta. Da dove iniziare? Esistono diplomi e attestati? Meglio iniziare ora.

Magari seguendo i migliori corsi per web designer che danno una base indispensabile per lavorare nella progettazione dei siti web. Dai uno sguardo all’offerta studiata da Areadomani per grafici e web designer che vogliono iniziare a creare siti web efficaci.