Come imparare a usare Photoshop

come usare photoshop

Vuoi imparare a usare photoshop? Allora devi sapere che hai tra le mani uno strumento estremamente potente e molto complesso. Ti può cambiare la vita.

Ma non bisogna abbattersi, il segreto è nella pratica e nei giusti consigli professionali da seguire. Photoshop è senza dubbio una delle più grandi invenzioni nel mondo della computer grafica. È il protagonista nell’elaborazione delle immagini. 

Cos’è Photoshop e a cosa serve

È uno strumento indispensabile. Ogni giorno migliaia di grafici, di fotografi, di bloggers, di artisti e visual designers “benedicono” Photoshop per i suoi “super-poteri”.

imparare a usare photoshop
Come imparare a usare Photoshop

Con questo software prodotto dalla Adobe puoi:

  • Ritoccare le fotografie
  • Realizzare fotomontaggi
  • Deformare e ridimensionare

Come imparare a usare Photoshop? Puoi simulare effetti artistici o di rendering. Puoi anche disegnare o dipingere proprio come si fa con le matite, i pennelli sulla carta o sulla tela. O se preferisci puoi usare l’aerografo e, se sei bravo puoi trasformare un logo o una semplice scritta in un blocco di metallo lucido e splendente.

imparare a creare con photoshop
Photoshop ti permette di superare il confine tra fotografia e immagine.

Ma come si usa questo strumento? Quali sono i passaggi essenziali per imparare a usare Photoshop in modo da ottenere grandi risultati? Ecco cosa devi sapere per ottenere ciò che ti serve veramente da questo tool.

Capire se stai usando il software giusto

All’interno dell’offerta Adobe ci sono altri programmi per la grafica (per esempio InDesign, Illustrator, Sketch ed altri). Un passo fondamentale è avere ben chiaro quale software è quello specifico per l’obiettivo che vuoi raggiungere.

Una schermata dal sito di Adobe.

Se devi impaginare una brochure o un libro, lo strumento giusto è InDesign. Se devi creare elaborati vettoriali e lavorare su costruzioni geometriche devi orientarti su Illustrator. Ce ne sono tante di soluzioni, l’immagine in alto mostra l’insieme dei programmi dell’Adobe Creative Cloud dedicati ai grafici (ma nella Cloud c’è molto di più).

Imparare a valutare le immagini

Quando stai generando un documento, la schermata iniziale di Photoshop ti propone alcuni modelli “già pronti” ma ti chiede anche alcuni requisiti che vuoi imporre al nuovo file. Riguardano le dimensioni, la risoluzione, la metodologia di colore.

Le dimensioni di una immagine si possono esprimere in molti modi: scegli “pixel” se stai creando un elaborato per il web. Scegli invece “centimetri” se stai creando qualcosa per la stampa. Tieni presente che nel mondo del web si lavora (in genere) ad una risoluzione di 72 dpi mentre nel mondo litografico servono immagini ad una risoluzione di 300 dpi.

Per quanto riguarda il colore, il sistema usato dal web (ed il più conveniente per lavorare in photoshop) è il metodo RGB. Se devi mandare il lavori in tipografia devi scegliere il metodo CMYK, ma questa conversione può essere fatta anche a lavoro ultimato

Come? Salvando il tuo file di lavoro in formato photoshop (.psd) e anche in un nuovo documento appositamente per la stampa. I formati più utilizzati sono il .tif e il .jpg, ma esistono altri format destinati ad usi specifici. Ecco come imparare a usare Photoshop.

Prendere confidenza con le interfacce grafiche

La schermata di base di Photoshop ti offre un’ampia panoramica delle sue possibilità, ma non è immediatamente comprensibile. Anche se Photoshop è famoso per l’intuitività e la semplicità d’uso è necessario orientarsi tra i vari “menu” che il programma ti propone.

Nella barra verticale a sinistra trovi gli strumenti. Sei nella stessa condizione di un artigiano che ha a portata di mano tutti i suoi attrezzi: pennelli, matite, pennarelli, colori, forbici, cutter, gomme per cancellare, lenti d’ingrandimento e decine e decine di altre utilities, tra le quali anche la possibilità di scrivere testi e di scegliere font.

La schermata principale di Photoshop

Il menu orizzontale in alto (file, modifica, immagine, livello, testo, selezione filtro 3D visualizza, finestra e Aiuto) ti guida alle varie possibilità di intervento sulla tua immagine.

Questo vale dalla gestione del tuo file alle relative modifiche in corso d’opera. Il menu immagine ti apre un universo di possibilità di ridefinire, correggere  e rimodulare la tua immagine sotto molti punti di vista.

Il concetto di livello su Photoshop

La voce livello ti fa capire che in Photoshop si lavora su molti livelli (immagina di poter lavorare su più carte trasparenti, dove in ogni foglio puoi realizzare un dettaglio per poi unificare il tutto a lavoro ultimato). Ogni livello può essere gestito in modo differente, come pure l’effetto di interazione tra i diversi livelli.

Proseguendo nel menu orizzontale le voci Testo e Selezione ti guidano alla gestione di scritte e di parti del tuo elaborato isolate da una selezione che hai realizzato. Non mancano le possibilità di dare all’immagine effetti e deformazioni o di ridefinirne Filtro e 3D.

Come imparare a usare Photoshop? Le voci “Visualizza” “Finestra” sono interfacce utili per la navigazione nell’immagine e per la scelta delle opzioni che ci servono nel lavoro che stiamo realizzando. La voce “Aiuto” è una guida rapida al programma, concepita per argomenti.

Da leggere: fotografia analogica e digitale, due strade diverse?

Cominciare da cose semplici

Photoshop è un programma abbastanza intuitivo ma comunque complesso per quanto riguarda le molte possibilità che ti offre e le molte opzioni disponibili per effettuare interventi sull’immagine. Tutta questa complessità all’inizio potrebbe spaventarti, ma una guida adeguata potrai imparare ad usarlo professionalmente in breve tempo. 

usare photoshop
Photoshop richiede una conoscenza della risoluzione delle immagini.

Se vuoi muovere i primi passi senza perdere subito l’orientamento, il consiglio è quello di cominciare da cose semplici, come per esempio la correzione dei parametri dell’immagine (luminosità, contrasto, saturazione ecc.). Potrai anche sperimentare l’effetto dei vari “filtri” e conferire alla tua immagine un aspetto artistico o creativo.

Puoi alterare le immagini a tuo piacimento.

È utile sperimentare le potenzialità dei “livelli” e cominciare a fare pratica con selezioni e tracciati di ritaglio (si realizzano con lo strumento pennino), fotomontaggi con diversi livelli, cancellazione di scritte ed eliminazione delle imperfezioni. Prova le opzioni:

  • Timbro Clone
  • Pennello correttivo al volo

Man mano che cresce la tua pratica nell’uso degli strumenti e delle textures, puoi anche simulare materiali, superfici e ombre. Naturalmente tutte queste sperimentazioni ti fanno entrare nel mondo di Photoshop ma non possono farti diventare un professionista della grafica. Senza una guida adeguata, Photoshop resterà sempre un giocattolo.

Esempi di lavori grafici con Photoshop

Siamo una scuola di formazione e abbiamo tante persone che vogliono imparare a usare Photoshop. Per questo abbiamo deciso di dare spazio a chi segue i nostri corsi. In queste due immagini, realizzate da alcuni allievi, ci sono due differenti usi di Photoshop: un semplice fotomontaggio e la trasposizione di un logo in un’immagine composita.

 

esempi photoshop

 

Esempi di lavori grafici con Photoshop

Come avrai certamente capito, con Photoshop si può anche giocare, ma se vuoi ottenere risultati professionali, spendibili nel mondo del lavoro, devi evitare alcuni errori molto comuni. Evita soprattutto i “cattivi maestri” e se vuoi risultati veri, scegli una vera scuola.

Come imparare a usare Photoshop?

1. No al fai da te e ai docenti improvvisati

Sperimenta pure, ma cerca sempre di verificare se quello che fai è corretto e se stai seguendo la strada giusta. Per farlo ti serve una guida esperta. Evita di farti insegnare dal vicino di casa, dal tuo compagno di scuola o anche da chi ti propone corsi online.

È importante fare bene i primi passi! Solo un docente (l’ideale è un insegnante certificato da Adobe) che ti guida e ti osserva può portarti al top della formazione!

2. I tutorial? Qualche volta sono utili

I tutorial in genere ti mostrano procedure per pezzo di percorso. Spesso anche qui troviamo persone che si definiscono insegnanti ma non hanno un background sufficiente per insegnare. Serviti dei tutorial se vuoi compiere un’azione specifica, se vuoi scoprire un percorso per fare una certa cosa. Non certo per imparare l’uso globale di Photoshop.

3. Scegli una scuola, e poi scegli un corso

Il consiglio più importante? Affidati a una scuola. Una scuola vera. Evita accuratamente i corsi “inventati” negli hotel, nei punti vendita, negli studi privati. Scegli un’accademia professionale che abbia al suo interno dei corsi di grafica strutturati.

Come imparare a usare Photoshop? Verifica la strumentazione che ti metteranno a disposizione, assicurati che avrai un computer di ultima generazione con le versioni più recenti dei software. Chiedi espressamente alla Scuola se ci sono docenti Adobe Guru Certificati. In questo modo sarai certo di avere la formazione giusta dai migliori maestri.

4. Impegnati e divertiti

Non rinunciare se incontri delle difficoltà. Man mano che la tua esperienza cresce, Photoshop diviene sempre più bello e più facile da adoperare. Se la tua passione è grande, l’impegno non è mai faticoso, perché giorno dopo giorno è sempre ripagato dalla soddisfazione di un buon risultato da aggiungere al tuo portfolio.

Piccolo consiglio su come acquisire Photoshop

Photoshop non è gratuito. Se ti interessa sperimentare prima di comperare puoi scaricare versione di prova dal sito Adobe. Potrai testarlo per un breve periodo di tempo, dopodiché ti verrà richiesto un abbonamento alla Cloud Adobe. 

Se sei appassionato di grafica, vuoi imparare a utilizzare strumenti come Photoshop, noi di AreaDomani mettiamo a disposizione insegnanti certificati e un percorso in aula strutturato al fine di approcciare al lavoro del grafico in modo professionale.

Dai un’occhio al nostro corso di grafica pubblicitaria!