MakeUp: come ingrandire gli occhi

Come ingrandire gli occhi?

 

Dimensioni ridotte dell’apertura oculare, palpebre “pesanti”, struttura del viso con gli occhi infossati oppure cadenti, un leggero gonfiore nella zona delle occhiaie…

Lievi inestetismi che causano gli “occhi piccoli”.

Il problema riguarda anche famose star del cinema e dello spettacolo.

I grandi professionisti del make-up, come quelli che lavorano anche presso la nostra Accademia, sanno come risolvere il problema: un sapiente uso del make-up, l’uso di ombreggiature ed evidenziazioni, la capacità di ridefinire i volumi con le sfumature sono conoscenze determinanti per “ingrandire” gli occhi e per creare uno sguardo profondo e intenso.

Come ingrandire gli occhi a mandorla

 

Gli occhi a mandorla, caratteristici di molti popoli asiatici, sono affascinanti (pensate per esempio alle bellissime Gong Li, Joan Chen o Liu Yifei!).

Il make up non deve mai nascondere o cambiare qualcosa dell’occhio ma deve piuttosto valorizzarlo ed esaltarne i tratti. Partiamo quindi dall’idea fondamentale di rispettare la naturale bellezza e la forma armoniosa dell’occhio a mandorla.

Dotiamoci di eyliner, mascara, e ombretti scuri e cominciamo con il fondamentale.

  • Disegniamo con grande precisione il profilo dell’occhio sulle palpebre con l’eyeliner, assottigliando la linea verso l’esterno e piegandola all’insù (come suggerisce l’anatomia del viso).
  • Andiamo poi a intensificare le zone esterne delle palpebre con il mascara. Se il risultato è già soddisfacente possiamo accontentarci di un make-up “minimal”.
  • Se vogliamo aumentare la profondità dello sguardo possiamo intervenire con ombretti scuri (non necessariamente neri), da scegliere in base alla tonalità del colore del soggetto.
  • La matita può aiutare a ridefinire alcuni contorni e contribuisce all’intensità dello sguardo ma non è consigliabile usarla nella parte interna della palpebra se vogliamo ingrandire l’occhio.

 

 

Come ingrandire gli occhi cadenti

 

Sbaglia chi crede che gli occhi all’ingiù siano un difetto: contribuiscono a creare uno sguardo forse un po’ malinconico ma non privo di fascino (per esempio l’attrice Isabella Ferrari o la celeberrima Bette Davis).

A volte però è necessario equilibrare ed armonizzare l’insieme, e correggere  con armonia questa tipicità del volto. Gli occhi cadenti possono essere una caratteristica tipica del viso oppure sopraggiungere con l’età, il naturale rilassamento della palpebra e della muscolatura orbicolare.

Quello che accade è che l’occhio appare lievemente inclinato, con l’angolo esterno che è (o sembra) più basso di quello interno.

Senza eccessive forzature, useremo quindi un sapiente make up per rialzare l’esterno dell’occhio. Ecco i passaggi:

  • Per prima cosa utilizziamo una matita scura per ridefinire l’andamento dell’occhio. Può aiutarci la curva inferiore dell’occhio, che possiamo proseguire verso l’alto con la matita.
  • Sfumiamo poi il tratto a matita nella parte interna (verso la palpebra) con l’ombretto, creando così un allungamento della palpebra
  • Intensifichiamo il tratto a matita con ombretti scuri, ma senza sfumare il tratto nella parte inferiore, che deve restare nitido.
  • Sfumiamo poi il tutto con pennello ultra-morbido, realizzando un chiaroscuro correttivo che riequilibra l’armonia dell’occhio.
  • Cerchiamo infine di mettere il luce gli angoli interni degli occhi e le zone sotto le sopracciglia.

Se vogliamo truccare la parte inferiore dell’occhio, dobbiamo essere molto cauti, perché ogni tratto scuro appesantisce. Quindi niente usi pesanti di matita, ma – eventualmente – delicatissimi tratti di definizione.

 

 

Come ingrandire occhi infossati

 

Gli occhi infossati sono una normale caratteristica di alcuni volti che presentano un lieve infossamento del bulbo oculare. In alcune etnie questa caratteristica è più marcata.  L’occhio infossato non è un vero difetto (salvo casi patologici), ma una caratteristica che va equilibrata e integrata in un progetto di make up dell’intero viso.

A volte a dare l’idea di “occhio infossato”, c’è una particolare malessere della zona palpebrale e perioculare che può essere migliorata con idratazione e alimentazione corretta.

In tutti i casi, la bellezza degli occhi viene un po’ penalizzata.

Ecco quindi alcune regole fondamentali per il MakeUp correttivo degli occhi infossati

  • Per tutta l’area occhi usiamo colori tenui e tonalità delicate. Ricordiamo una cosa banale ma efficace: “l’ombra è scura, la luce è chiara”. L’occhio infossato va “messo in luce”
  • Utilizziamo ombretti chiari per realizzare sfumature sulla palpebra dall’interno verso l’esterno. Possiamo anche “osare” con ombretti perlescenti se l’occasione è adeguata
  • Usiamo tutta la nostra sensibilità e il nostro colpo d’occhio per definire il contorno occhi con una matita scura. Non dobbiamo appesantire, solo definire e intensificare lo sguardo. Se l’occhio è piccolo, manteniamo la nostra linea un po’ distante dal bordo palpebrale e in ogni caso non coloriamo mai l’interno della palpebra per non ridurre le dimensioni dell’occhio
  • Con uno sfumino, ombreggiamo la matita in modo da scurire e ammorbidire il tratto e allungare l’occhio verso l’esterno e leggermente verso l’alto
  • Riequilibriamo il tutto con ombretti medi, che andremo a scegliere in base al colore dell’epidermide (biscotto, nocciola, grigio, sabbia… il bronzo è adattissimo per carnagioni scure e scurissime)

Un’ultima attenzione a ciglia e sopracciglia. Valorizzeremo l’occhio piegando le ciglia verso l’alto utilizzando piegaciglia e mascara. Le sopracciglia saranno scure per aumentare l’effetto-chiarore sottostante

 

 

Adesso… ingrandisci i tuoi orizzonti!

Naturalmente “ingrandire” gli occhi è uno dei tanti argomenti del make up per gli occhi. E gli occhi sono solo una parte del “Full MakeUp Project”, la bellezza totale che si impara ad AreaDomani Academy. Se vuoi conoscere tutti, ma proprio tutti i segreti delle star e delle top model, vieni a scoprirli dai nostri docenti del corso di MakeUp, i grandi MakeUp Artist internazionali… sì, anche quelli della Mac Cosmetics!