Fotografia di Still life con Antonio Schiavano

In quanti modi fotograferesti una bottiglia?

Come realizzeresti la foto di un oggetto apparentemente semplice come, per esempio, una bottiglia? Forse la descriveresti in maniera neutra valorizzandone la silhouette, oppure potresti creare un’ambientazione per evidenziarne la funzionalità. E che dire se decidessi di darne una rappresentazione più emozionale, suggerendo una nuova interpretazione del reale?

In ogni caso, presentare un oggetto attraverso la fotografia,  è un compito tutt’altro che semplice. Per dare un taglio pubblicitario alla foto di un prodotto occorre infatti avere in testa un progetto ben preciso.

La fotografia di still life: l’anima nascosta degli oggetti

Con il termine “still life”, si indica la tecnica fotografica relativa alla rappresentazione di oggetti inanimati. Se da un lato lo still life potrebbe essere paragonato alla “natura morta” propria della pittura, con la fotografia di prodotto ci si pone un obiettivo in più: quello di fare emergere “l’anima” nascosta degli oggetti, dandogli un tocco “glamour” che lo renda perfetto per la pubblicità.

Si tratta di creare emozioni e suggestioni che vanno al di là della semplice rappresentazione estetica del soggetto. Per riuscire in questo intento bisogna aver sicuramente sviluppato un buono spirito di osservazione e un approccio critico verso ciò che vediamo nel mirino della nostra fotocamera. Questa fase interpretativa non è certo semplice e la guida di un professionista del settore può risultare decisiva.

Antonio Schiavano, noto professionista della fotografia a scopo pubblicitario, è stato nuovamente ospite di AreaDomani per due intense giornate di workshop, in cui ha svelato ai nostri allievi del corso di fotografia tutti i segreti su come sviluppare un progetto di fotografia di prodotto.

 Antonio Schiavano, maestro della fotografia still life

schermata-2016-10-04-alle-12-41-11

Antonio Schiavano è un fotografo con pluriennale esperienza, noto per le numerose campagne pubblicitarie nel campo della moda, ma anche del beauty, della cosmesi e del food&drink.

Vanta collaborazioni con grandi marchi internazionali come – tra gli altri – Trussardi, Nivea ed Alitalia. Una delle sue caratteristiche è quella di non amare le luci preconfezionate e di provvedere a realizzarle autonomamente, così da ottenere l’illuminazione perfetta per ogni suo scatto. Schiavano utilizza il suo spirito creativo e la sua sensibilità per il colore per creare vere e proprie “scenografie” che, unite ad un magistrale uso della luce, danno vita a immagini uniche, caratterizzate da forme sinuose.

Da dove si parte quindi per creare un set fotografico di still life? Come riuscire a dare al soggetto una rappresentazione emozionale ed inusuale? Come creare un’ illuminazione ad hoc? 

Queste e molte altre sono state le tematiche affrontate durante il workshop: dopo una lezione teorica, con esempi pratici tratti dalla sua esperienza professionale, Schiavano ha svelato ai  nostri allievi di fotografia tutte le fasi di realizzazione di uno shooting dal taglio pubblicitario.

Utilizzando le attrezzature di livello top fornite dall’Accademia – incluse luci e fondali professionali –  i nostri studenti hanno avuto la preziosa occasione di imparare ad allestire un set in grado di valorizzare il prodotto e di approfondire l’utilizzo della giusta illuminazione per la fotografia di still life.

Il risultato di queste due imperdibili giornate sono scatti unici e originali che testimoniano un nuovo modo di interpretare l’oggetto.

Ecco le foto dei nostri allievi realizzate durante il workshop di fotografia di still life

 

Vuoi esprimere la tua creatività diventando un fotografo professionista? Scopri subito il nostro corso di Fotografia Professionale, clicca qui!