Come essere Produttivi: 10 tecniche veloci

Essere produttivi e migliorare la gestione del proprio tempo è fondamentale qualsiasi sia l’attività che si svolge. Scopriamo insieme i 10 consigli per essere più produttivi.

Essere produttivi e migliorare la propria produttività è qualcosa di necessario se si vuole avere successo e realizzare i propri sogni, qualsiasi essi siano. Abbiamo raccolto per te 10 consigli semplici e veloci che miglioreranno quasi da subito la tua produttività. Scopriamo insieme quali sono.

I consigli per essere produttivi

consigli time management

La produttività può essere stimolata e migliorata, basta conoscere i giusti trucchi ed avere le giuste abitudini. Ecco 5 consigli per aumentare la produttività che ti saranno sicuramente molto utili anche al di fuori del lavoro

1) Svegliarsi presto al mattino

Svegliarsi presto al mattino non solo ti permette di migliorare la produttività in termini di tempo extra a disposizione. Ti permette, infatti, di avere più tempo per occuparti di te stesso e quindi approcciare al lavoro in modo più disteso. Se non sei una persona mattiniera sicuramente all’inizio ti sentirai un po’ scombussolato, ma nel giro di un paio di settimane svegliarti presto diventerà un’abitudine per te. Ecco qualche consiglio:

  1. Evita di fare pisolini durante il giorno, anche se ti senti un po’ stanco cerca di resistere.
  2. A colazione limita i carboidrati come biscotti e dolci poichè conciliano il sonno e preferisci cibi proteici come yogurt, latte o la classica colazione americana.
  3. Fare esercizio fisico appena svegli aiuta l’organismo a svegliarsi, diminuisce lo stress e fa bene alla salute.
  4. Non fissare l’ora in cui andare a dormire, invece, è più proficuo fissare l’ora a cui devi alzarti e rispettala ogni giorno, sopratutto nei weekend.

2) Gestire al meglio il tuo tempo

Il tempo è una risorsa preziosa. Saperlo gestire è fondamentale sul lavoro così come nella vita privata. Ecco i consigli per un Time Management efficace che ti saranno utili specialmente se vuoi diventare imprenditore di te stesso

  1. Fare una pausa di tanto in tanto non significa essere pigro o gestire male il tuo tempo, al contrario, un po’ di riposo ti permette di mantenere essere sempre al massimo delle tue capacità.
  2. Mangia lontano dalla scrivania, approfittane per fare una passeggiata, chiacchierare con i colleghi o mangiare con un amico.
  3. Rispondere alle email può essere un’attività che può portarti via molto tempo ed energie. Piuttosto controllare costantemente la tua casella e rispondere subito a tutte le mail che ti vengono inviate, rispondi con calma e nei momenti che ritieni più opportuni.
  4. Dedicare il giusto tempo al lavoro è segno di segno di organizzazione e riservare all’attività lavorativa una quantità di tempo potenzialmente illimitata non farà altro che peggiorare la qualità del tuo lavoro.
  5. Divertirti sul lavoro crea quella leggerezza che ti permette di tenere a bada lo stress e la stanchezza, quindi perdere meno tempo.

3) Overload informativo: come evitare di sovraccaricare il cervello

Indipendentemente da quale sia la tua scelta lavorativa prima o poi ti ritroverai di fronte al fatto di dover imparare qualcosa di nuovo leggendo un libro o facendo un corso di formazione. Un errore molto comune è cercare di immagazzinare il maggior numero di informazioni, nel minor tempo possibile, non facendo altro che, aggiungere ulteriore peso alla già enorme mole di informazioni a cui sei esposto ogni giorno.

Probabilmente avrai già sentito parlare delle tecniche di lettura veloce. Questi metodi mirano appunto a leggere velocemente le informazioni e ricordarle. Il tuo scopo, però, non è ricordare delle nozioni a memoria, ma è migliorare te stesso. Hai quindi bisogno di interiorizzare e fare tue quelle conoscenze. Il modo migliore per farlo?

  1. Elimina ogni distrazione, chiudi Facebook, metti lo smartphone in modalità silenzioso e cerca di non controllarlo continuamente.
  2. Non avere fretta di finire quello che stai leggendo, piuttosto rileggi più volte ogni frase finchè non l’hai compresa pienamente.
  3. Scrivi i tuoi pensieri e le tue osservazioni su un quaderno o, semplicemente prendi appunti su quello che ritieni importante.

4) Mantieni tutto in ordine

Per essere produttivo devi poter impiegare il tuo tempo e le tue energie al meglio. Una scrivania in disordine non te lo permette, questo vale anche per la tua scrivania virtuale. Qualsiasi sia il tuo lavoro metti sempre in ordine prima di iniziare un nuovo task, questo può significare mettere a posto un libro che hai consultato o buttare/cancellare dal computer gli appunti che non ti servono più. Prepara poi in anticipo tutto quello che credi potrà servirti per la prossima cosa da fare.

5) Raggruppa le attività che fai con naturalezza

Ognuno ha una serie di attività che riesce a fare con naturalezza e senza pensarci troppo sopra come per esempio lavare i piatti, fare il bucato o le altre faccende di casa. Queste attività possono fare da cuscinetto tra due o più attività più complesse che richiedono invece la tua totale concentrazione. Il modo migliore per impiegare questo tempo è rilassarti senza perdere l’occasione di usarlo in modo produttivo come ascoltare un podcast o un audiolibro.

I tool per essere produttivi

tool per produttività

Per alcuni la tecnologia è nemica della produttività, in realtà, se usati nel modo giusto, il tuo pc ed il tuo smartphone insieme ai queste 5 app per la produttività ti permetteranno di gestire meglio il tuo tempo e le tue capacità, facendoti diventare più produttivo. Sei pronto a scaricarli?

6) Un’app per svegliarsi

Anche se prima ti abbiamo consigliato di rispettare sempre l’orario in cui svegliarti questo non vuol dire che restare 5 minuti o più a letto sia una tragedia. L’importante è non premere il tasto snooze della sveglia mentre sei ancora mezzo addormentato, quei 5 minuti potrebbero diventare molti di più. La soluzione migliore è usare il tuo smartphone.  Programma la sveglia e metti il cellulare lontano dal letto in modo che per poterla disattivare dovrai per forza alzarti dal letto e quindi essere più vigile.

Se sei tra quelli che, anche se si sono alzati per spegnere la sveglia o premere snooze non hanno problemi a ritornare a letto e ricominciare a dormire, hai bisogno di qualche consiglio extra. Scarica una app sveglia che non ti permetta semplicemente di disattivare l’allarme e tornare a dormire, ma che richieda da parte tua di risolvere un problema matematico o un piccolo enigma per spegnerla o rimandarla. Due ottime app sono Smart Alarm e Math Alarm.

7) Essere produttivi prendendo appunti

Ti è mai capitato di essere lontano dal pc, avere un’idea o qualcosa che vorresti scrivere a tutti i costi ma non avere a portata di mano qualcosa su cui scriverlo? Poter prendere appunti in modo ordinato è fondamentale per mantenere una buona produttività, anche in questo caso la tecnologia arriva in tuo soccorso, in rete troverai tante app per prendere appunti in modo semplice e veloce. Noi ti consigliamo di usare Evernote o Google Keep.

8) Lavora poco ma bene

Concentrarti su di un unica cosa può avere l’effetto contrario a quello sperato. Dopo un po’ che fai sempre la stessa cosa la tua mente si annoia e diventi quindi meno produttivo. La cosa migliore da fare è dedicare meno tempo ma a più di un task. In modo che la mente venga costantemente stimolata. Noi ti consigliamo un app come 30/30 (al momento è disponibile solo per iOS) o una delle tante app per la tecnica pomodoro.

9) Avere documenti e file sempre a portata di mano

Essere produttivi significa essere sempre pronti ed avere quello che serve per dare il meglio di sé. Non sempre, però, puoi essere di fronte al pc e magari un documento o un file ti serve subito. Cosa fai quindi? Usi una app di cloud storage come Dropbox o Google Drive che non solo ti permettono di accedere ai tuoi file ovunque tu sia, ma sono anche utili per avere delle copie di backup di documenti e file.

10) Per essere produttivi bisogna aggiornarsi

Non importa quanto tu sia impegnato. Per migliorare la tua produttività devi essere sempre aggiornato su quello che succede nel tuo ambito lavorativo o di studio. La minor quantità di tempo, però, deve portarti ad essere più organizzato in modo da ottimizzare il tuo tempo. Per questo ci sono in rete delle app che raccolgono ed organizzano per te le informazioni e le notizie lasciandoti solo l’onere di leggerle o che ti permettono di salvare i contenuti per rileggerli quando avrai tempo. Smartbrief e Flipboard fanno parte della prima categoria, raccogliendo per te le news che possono essere di tuo interesse. Pocket, invece, ti permette di salvare articoli e notizie da leggere poi con comodo.

Essere produttivi è fondamentale qualsiasi sia la tua scelta professionale. Scopri la nostra offerta formativa e trova il corso di formazione adatto a te.