Hey, voglio diventare un web designer! Come faccio?

Diventare un web designer è un percorso fatto di passione e formazione. Lavorare in una web agency o come freelancer è il tuo sogno? Bene, capiamo insieme come AreaDomani può aiutarti a realizzarlo. Perché – ricorda che – “Fabbrichiamo i tuoi sogni!”

E così vuoi diventare un Web Designer? Fantastico! Essere un Web Designer è una delle carriere più stimolanti che ci siano e permette di innovare giorno dopo giorno, ispirando e lasciandosi ispirare dal mondo che ci circonda.

Iniziare da solo però non è facile. Molti abbandonano il loro sogno poco dopo aver iniziato perché si sentono smarriti in un mare di informazioni, tool e stili. In questo articolo ti forniremo tutto quello di cui hai bisogno per iniziare il tuo percorso come Web Designer.

student-849825_960_720

Scegli da cosa cominciare per fare Web Design

Anche se molti narrano che per cominciare a fare Web Design basta avere un computer, una connessione internet ed il tempo per usarli, questa è solo una leggenda metropolitana!

Diventare un web designer richiede passione, una buona dose di talento, creatività e tanta – ma davvero tanta! – voglia di crescere.

Esiste una quantità enorme di strumenti, principi e stili ed un buon Web Designer deve conoscerli tutti, o almeno, i metodi per poter imparare ad usarli. Un buon corso di formazione, in un’accademia specializzata, ti insegna proprio questo: il metodo di studio, apprendimento, il modo. Aggiungici un pizzico di professori in gamba, una struttura fantastica e ottieni AreaDomani. Ma questa è un’altra storia!

Molto spesso, chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, si sente spaesato di fronte a tutte queste possibilità e non sa da cosa cominciare. Finendo, poi, per non cominciare affatto.

Per questo, la cosa più importante da fare è iniziare dalle basi e procedere per tappe nel tuo apprendimento, potrai sempre cambiare il tuo percorso formativo a seconda dei tuoi desideri.

macbook-624707_960_720

HTML e CSS sono le basi del Web Design

Un albero non può crescere se non ha radici salde. Lo stesso vale per te.

Quando pensi al web design probabilmente la prima cosa che immagini è la schermata di Photoshop o Illustrator. L’aspetto grafico è sicuramente importante nella realizzazione di un progetto web, ma deve poggiare su una base solida, in questo caso HTML e CSS. Il primo serve a dare una struttura al tuo sito, un po’ come le fondamenta ed i pilastri di un grattacielo. Il secondo, copre questa struttura rendendo il tuo sito web presentabile, senza CSS sembrerebbe fatto con il blocco note!

Se invece mastichi già un po’ di programmazione, probabilmente già conosci questi due “linguaggi”. Mentre se hai iniziato con la grafica probabilmente ora ti starai mangiando le unghie in preda al panico. Non serve, fidati.

HTML e CSS, rispetto a linguaggi come Javascript e PHP che affronterai più in là, sono estremamente semplici e sono fondamentali per muovere i primi passi nel Web Design.

Anche se l’apprendimento di HTML e CSS è semplice questo non vuol dire che vada preso alla leggera, il giusto corso di studi fa la differenza tra conoscere l’argomento ed esserne padroni, esponendo tutto in modo semplice e chiaro, ma sopratutto avvincente.

mobile-phone-658239_960_720

Adesso tocca alla grafica web

Molti credono che questo aspetto del web design si traduca con: “saper usare photoshop ed illustrator”. Nulla di più sbagliato. E’ come dire che se sai come si usa un paio di forbici allora puoi fare il barbiere.

L’aspetto grafico di un sito web è il ponte che costruisci tra il prodotto/messaggio e l’utente finale. Non deve solo essere solido, ma invitante e al tempo stesso semplice.

Conoscere un programma di grafica come il palmo delle tue mani e non saperlo sfruttare equivale ad aver imparato l’arte e averla poi buttata. I due aspetti grafici per iniziare il proprio percorso da web design sono sicuramente la tipografia e la teoria del colore.

La tipografia non è solo saper scegliere un bel font, ma è saper scegliere il giusto font affinché il sito sia facile da usare e navigare con più dispositivi (e quindi utenti) possibile. Devi saper scegliere il font più adatto e usarlo nelle dimensioni più adatte, creando un percorso visivo che guidi chi visita il tuo sito.

La teoria del colore è uno degli aspetti più sottovalutati quando si da vita ad un sito ed ai suoi contenuti. Consiste nel conoscere i colori e le emozioni che riescono a suscitare e saperli unire. Questo ha a che fare anche con l’usabilità del tuo sito, poiché il giusto accostamento tra i colori del testo e dello sfondo, rende leggibile i contenuti.

code-820275_960_720

I tool necessari per incominciare con il web design

Passiamo ad un aspetto più pratico. Quali sono i programmi e gli strumenti necessari per iniziare a fare web design? Ecco qui una breve lista.

Web browsers

Ogni Web Designer che si rispetti non si ferma al browser che ha sul proprio computer, ma si assicura che il sito venga visualizzato correttamente sui browser più utilizzati, questo perché ognuno di essi potrebbe visualizzarlo in modo leggermente diverso.

Per testare la versione desktop del tuo sito avrai sicuramente bisogno di:

  • Chrome
  • Internet Explorer (Non dare per scontato che nessuno lo usi)
  • Firefox
  • Safari
  • Opera

Lo stesso discorso va fatto per i browser da dispositivi mobile, anzi questi probabilmente dovrebbero essere la tua priorità essendo che sempre più utenti utilizzano lo smartphone e il tablet per la navigazione. Per testare su mobile i must have sono:

  • Chrome
  • Opera mini
  • Firefox
  • Internet Explorer Mobile

Editor di codice

Se vuoi progettare un sito web ad un certo punto dovrai per forza mettere le mani su del codice. Fermo restando che se è possibile scrivere la parte di codice di un sito con il Notepad (L’autolesionismo è tollerato nel web design ma non è un prerequisito) la scelta migliore è trovare un programma che ti calzi a pennello, in rete ce ne sono davvero tanti e l’unica cosa che devi fare e provarli ed usare quello con cui ti trovi meglio. Ecco qualche consiglio, sono tutti free!

  • Brackets (windows, mac, linux)
  • Atom (windows, mac, linux)
  • Notepad++ (windows)
  • Sublime (windows, mac, linux)

Image editor

Un po’ come per l’editor di codice anche l’editor grafico è qualcosa di strettamente personale e quindi dovresti dare una possibilità ai vari tool che la rete ti offre. Che tu sia un tipo da Adobe o da Corel non fa differenza, entrambe le suite vanno bene e in internet troverai anche risorse gratuite ma comunque valide come GIMP.

Server locale

Anche se la fase di progettazione e testing del tuo sito può essere fatta usando i file in locale e il tuo browser web, installare un server virtuale sul tuo computer ha due vantaggi: non ha costi e ti permette di spratichirti su come si caricano e gestiscono i file su un server.

Se utilizzi MAC la tua scelta dovrebbe sicuramente ricadere su MAMP, mentre se utilizzi un sistema Windows l’opzione migliore è Xampp.

laptop-593673_960_720

Grazie a questa guida adesso sarai sicuramente meno confuso ed hai tutti gli strumenti necessari per realizzare il tuo sogno di diventare un web designer professionista.

Se vuoi diventare un web designer e realizzare siti web efficaci, abbiamo il corso che fa per te. Clicca qui per scoprirne di più.