Fotografia e smartphone: ecco perché scegliere l’iPhone 6S

Fotografia e smartphone ecco perché scegliere l’iPhone 6S

Macchina fotografica e cellulare, un rapporto che migliora col tempo. Un esempio? Il nuovo iPhone 6S, promosso dagli esperti di iphoneography.

 

Come ci ha ricordato Davide Marcesini nell’intervista pubblicata sul nostro blog la scorsa settimana, e che ti invitiamo a leggere qualora tu non l’avessi già fatto, per diventare un fotografo professionista servono tre cose: passione, passione e passione. Certo, conta anche l’attrezzatura di cui si dispone, ma da sola non basta.

Come in ogni professione, la crescita deve essere graduale, e nel caso specifico, oggi, le possibilità di approcciarsi al mondo della fotografia sono enormi, grazie ad una vasta varietà di dispositivi, da quelli amatoriali a quelli più complessi e, come puoi immaginare, costosi, come ti abbiamo raccontato in questo articolo.

Un buon modo per iniziare senza investire migliaia di euro in reflex, obiettivi, ottiche, flash e accessori vari è acquistare un buon smartphone dotato di una fotocamera di un certo livello, magari per realizzare foto da diffondere online, attraverso i social network.

iPhone 6S

Fotografia e smartphone: ecco perché scegliere l’iPhone 6S

Quando si parla di smartphone scatta immediatamente l’associazione con l’iPhone della Apple, anche se uno dei punti deboli dei vari modelli, nel corso degli anni, è sempre stata proprio la qualità delle fotocamere integrate, mai all’altezza delle altre funzioni, e comunque non in linea con il prezzo di vendita dei melafonini, almeno fino ad ora.

Con l’uscita dell’iPhone 6 l’anno scorso, il gap è stato ridotto sensibilmente, grazie all’introduzione di nuove ottiche, nuovi led flash e zoom più nitidi. In effetti, gli scatti realizzati con l’iPhone 6 non sono affatto malvagi, anzi, in condizioni di luce favorevole sono davvero molto belli, ma la filosofia dell’azienda di Cupertino è sempre la stessa: realizzare ogni anni una versione dell’iPhone migliore della precedente, ed è quello che è successo anche con l’ultimo arrivato nella famiglia Apple, ovvero l’iPhone 6S, in vendita in Italia da poche settimane.

Tra le tante novità introdotte, come il nuovo sistema operativo iOS 9 e il 3D touch, a soddisfare ampiamente le aspettative degli utenti è stato proprio l’upgrade della fotocamera, che passa da 8 a 12 megapixel, con la possibilità di realizzare video in 4K e il flash anche per la fotocamera frontale (da 5 megapixel), utilizzata prevalentemente per i selfie.

La prova sul campo

Fotografia e smartphone: ecco perché scegliere l’iPhone 6S

Il noto sito americano Mashable ha pubblicato lo scorso 25 settembre un articolo (lo trovi qui) nel quale si mette a confronto la fotocamera dell’iPhone 6 con quella dell’iPhone 6S, con la collaborazione di un noto fotografo, Kevin Lu, specializzato proprio in iphoneography, che ha sottolineato la netta differenza tra i due dispositivi, elogiando l’ultimo arrivato per la risoluzione e la nitidezza delle immagini, evidente soprattutto quando si ingrandiscono le foto. Inoltre, il nuovo smartphone Apple è più reattivo, e riesce a catturare gli scenari anche con scarsa illuminazione, a differenza dei precedenti.

Le foto sono state scattate da Kevin Lu durante un servizio per Vogue.com, in occasione della New York Fashion Week, ed il risultato è stato, a suo dire, eccellente.

Anche il noto giornale Time ha condotto una analisi simile (clicca qui), attraverso gli scatti realizzati dal fotografo statunitense Brooks Kraft durante la visita di Papa Francesco e del Presidente della Cina Xi Jinping a Washington D.C.; Kraft è rimasto molto colpito dalla qualità delle immagini realizzate con l’iPhone 6S, soprattutto all’aperto e alla luce del sole, un po’ meno in movimento.

Un buon punto di partenza

Fotografia e smartphone: ecco perché scegliere l’iPhone 6S

Chi è appassionato di fotografia dovrebbe sempre procedere per step, perché nessuno nasce professionista, e, come abbiamo ricordato all’inizio di questo articolo, senza la passione, una buona formazione, e tanta ma tanta pratica, non si può aspirare a fare il fotografo per lavoro.

Oggi quasi tutti hanno uno smartphone, e, stando alle dichiarazioni di due esperti del settore come Kevin Lu e Brooks Kraft, l’iPhone 6S consente di scattare ottime foto con un investimento tutto sommato ridotto, almeno se comparato all’acquisto di una relfex e di accessori vari.

Se a questo si aggiunge il sempre crescente successo di social network dedicati alle immagini, come Instagram, e alla diffusione di community di settore come gli Igers, le possibilità di farsi le ossa e provare ad inserirsi nel mondo della fotografia potrebbe davvero essere facilitato dall’utilizzo dell’ultimo smartphone della Apple.

Insomma, se vuoi muovere i primi passi nel mondo della fotografia, per poi formarti e diventare un professionista del settore, ti consigliamo di provare il nuovo iPhone 6S e la sua, a quanto pare, ottima fotocamera integrata.


Se vuoi diventare un fotografo professionista e imparare a realizzare scatti meravigliosi, clicca qui per scoprire le nostre proposte.